Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Napoli tra passato e presente

di Domenico Pizzuti

Merita attenzione per le sue produzioni il progetto editoriale Sociologia delle città italiane, una serie di volumi in piccolo formato che combinano facilità di lettura e rigore analitico, con il fine di presentare al grande pubblico uno sguardo sociologico sul cambiamento in atto nelle città italiane grandi e medie. La collana si compone di volumi a più voci, di taglio divulgativo ma scientificamente solido, offrendo una lettura della società nel suo complesso.
Il volume sulla città di Napoli, di recente pubblicazione, è stato curato da due docenti di Sociologia dell’Università Federico II, Enrica Amaturo e Anna Maria Zaccaria, e ha titolo Persone, spazi e pratiche di innovazione, (Rubbettino 2019). Lo abbiamo letto con gusto. 
L’immagine di Napoli ha sempre ondeggiato tra due opposte rappresentazioni, come ha osservato la storica Gabriella Gribaudi: "quella di una città dualistica divisa da profonde spaccature sociali (...) e quella di una città “porosa” seco…

Ultimi post

La Lega di estrema destra

Populismo: La politica senza politica

Pedofilia, passi necessari

Di lotta o di governo. La nuova politica alla prova dei fatti

Che cos'è il populismo? Un libro di Jan-Werner Mueller

Buone novelle alle volte

A Scampia un'assemblea di Rom e Non

Soffermarsi sul concetto di "popolo"

Quattro rom morti

Roma, la grande bellezza e la brutta politica

Mafie, promesse senza storia

La pacchia del Ministro