Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Quei j'accuse a Conte da chi vengono?

di Domenico Pizzuti sj

Il rumore è sollevato la scorsa settimana dalle affermazioni di Salvini - in propaganda elettorale permanente - secondo cui il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel precedente governo giallo-verde avrebbe firmato senza la dovuta autorizzazione il documento di riforma del MES (Meccanismo europeo di stabilità), a suo avviso non dandone informazione alle istituzioni competenti e all’opinione pubblica. E avrebbe commesso un reato che richiederebbe le sue dimissioni ora che presiede un nuovo governo. Il fatto si presta a diversi livelli di lettura.
A prima vista si comprende chiaramente che si tratta di propaganda sistematicamente, artificiosamente impostata per sbalzare dalla Presidenza del consiglio Giuseppe Conte e chiedere nuove elezioni al Capo dello Stato. Infatti il fatto, se esiste ed è accertato nelle sedi opportune, appare montato con la definizione di reato del comportamento in sede europea, che arriva all’accusa di tradimento dell’Italia per dare una …

Ultimi post

Napoli, soloni e sardine

Io sarò con le Sardine di Napoli

Modelli criminali di ieri e di oggi. Un libro eloquente

Il mondo di Ruini

Libri: Mafie tra Sicilia ed America

Sui Rom il rischio dell'impotenza - NapoliMonitor

Donne in Amazzonia

Qual è la religione della Lega. Un saggio di Spini

L'ora delle donne?

Sposati

Ius Culturae ripartito. Napoli lo sostiene?

A chi dà fastidio un Sinodo sui crimini ambientali

Populismi. Nuove analisi sociologiche

Contraddizioni di genere, nella Chiesa

Un nome per quelle donne? Madri della Chiesa