Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Il ritorno del Salvini "sicurezza e coraggio"

di Domenico Pizzuti sj Un servizio tv del 24 luglio esibiva in una sede presumibilmente della Lega un manifestino a colori con nella prima metà un barcone in mare colmo di migranti e nella seconda metà queste due espressioni ben marcate: SICUREZZA e CORAGGIO, che danno a elettori e cittadini il senso della sicurezza di fronte al fenomeno nazionale e globale delle migrazioni dal sud del Mediterraneo ed anche dall’Est europeo. Questo manifestino ripreso forse dai depositi della Lega di Salvini, a nostro avviso, appare come una “mascalzonata”, una ferita ed offesa ai migranti forzati dai loro paesi alla ricerca di una vita migliore su una una sponda europea, imbarcandosi su barconi e simili questi su poco sicuri nella traversata del Mediterraneo con i numerosi morti che accompagnano questi “viaggi della speranza”. Contemporaneamente Matteo Salvini, segretario della Lega, dava fiato alla campagna elettorale della Lega, con la proclamazione di voler portare al primo Consiglio dei ministri u

Ultimi post

Crisi politica, tra etica e narcisismo

UNICUIQUE SUUM: CRISI POLITICA E CRISI DI SOGGETTI POLITICI

Ius Scholae e malafedae

Il "rumore di fondo" della destra italiana

Il rumore di fondo della destra italiana

Il volto illiberale di Giorgia Meloni

Chiamali se vuoi leader

Strategie di pace, vere e finte

Analisi del pacifismo di Salvini

Forze di destra e di conservazione

Mogli militari

Il crocifisso ed il glorioso

Incendi, sgomberi e assistenzialismo. Come non si affronta la questione Rom a Napoli

Meloni sulla graticola vs Boldrini

La confessora

Celebrante Meloni

Come si fa la pace. Helsinki e non Jalta

Ucraina, i pacifisti e le opinioni fuori dal coro

In memoria di Rolando Palazzeschi

Icone di Gesù tra sacrificio, oppressione e riscatto

Fare sistema contro la Camorra

Il Papa, la pace, la fede

Per studiare la Camorra (tornata in tv)

Una bomba Carta a don Maurizio