Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Populismo: La politica senza politica

di Domenico Pizzuti

Documentato e vivace il volume La politica senza politica. Perché la crisi ha fatto entrare il populismo nelle nostre vite (Einaudi, 2019) di Marco Revelli, docente di scienza politica all’Università del Piemonte Orientale. Revelli ha messo in sequenza ed in parteriscrittotre suoi saggi dell’ultimo settennio: Populismo 2.0 (2017), Finale di partita (2013), Poveri, noi (2010), perché costituiscono le tessere di un unico mosaico che contribuiscea comporre il ritratto di un mondo irriconoscibile per l’uomo del Novecento, i cui codici di ieri non significano più nulla perché si è verificato un mutamento sistemico, non sempre avvertito dalla stessa politologia. 
Se si fossero gettate le sonde sotto il pelo degli eventi, secondo l’Autoresi sarebbe avvertito il brontolio sordo della crisi di sistema che andava maturando. E quindi intuireil vuoto che si apriva con la disgregazione di un intero mondo, il mondo del lavoro in particolare,pilastro dell’ordine sociale della moder…

Ultimi post

Pedofilia, passi necessari

Di lotta o di governo. La nuova politica alla prova dei fatti

Che cos'è il populismo? Un libro di Jan-Werner Mueller

Buone novelle alle volte

A Scampia un'assemblea di Rom e Non

Soffermarsi sul concetto di "popolo"

Quattro rom morti

Roma, la grande bellezza e la brutta politica

Mafie, promesse senza storia

La pacchia del Ministro

Come parla Salvini

Incarnazione e umanità. Schierarsi è implicito al Natale

Dispersione di migranti: indignazione e maledizione

Sociologia della Religione. Un convegno a Scampia